INCONTRO CASUALE

Traduzione per gentile concessione del poeta FLAVIO ALMERIGHI

In una sottomissione obbediente
lo sguardo lascivo dei suoi occhi scuri
erano il preludio di un incontro casuale
La mia mente era torrente di sensazioni elettrizzanti
cercando di accendere il mio feroce desiderio posposto
L’ho pulita del suo vestito che le nascondeva la pelle
I nostri odori sono stati uno shock di emergenza
perdersi in carne morbida, calda e fragile
vulnerabile a dimensione d’erotismo
Le carezze hanno aumentato la frenesia scioccante
come se un’esplosione rimbombasse nel tuo corpo
che si è trasformato in seta trasparente
Una scarica di adrenalina mi fece vibrare le mani
accarezzando febbrilmente il suo seno caldo e bruciante
Le mie labbra scorrevano dal suo collo
nella parte più profonda del suo essere
Ora si sentiva ipnotizzata di piacere
Come se un’onda la sollevasse verso il cielo
lasciandolo sciogliere al calore del sole
Sudore misto a lussuria
Il sangue traboccava nelle vene
quando un debole gemito invase dentro
Eravamo due metà uniti dal sesso
Assaporando un orgasmo incredibile e duraturo
Due navi che attraversavano il mare aperto
risorte di passione perduta
nella marea della notte

Pubblicato il 3 febbraio 2017

Anuncios

12 respuestas a “INCONTRO CASUALE

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

Conectando a %s